Skip links
Max Mugelli Misano

Max Mugelli a Misano punta a riconfermare lo splendido risultato di Valencia

Abbiamo ancora negli occhi e nel cuore il meraviglioso doppio podio a Valencia, dove Max Mugelli ha conquistato rispettivamente la terza e seconda posizione, ma oramai è già tempo di pensare al prossimo appuntamento di Misano Adriatico, dove questo fine settimana le Ferrari 488 Challenge Evo si daranno battaglia nel prestigioso monomarca del Cavallino Rampante: il Ferrari Challenge Europe.

Non è un segreto che Max punti anche in questa occasione al podio, ma entrambe le gare saranno davvero dure e se possibile ancora più impegnative di quelle di Valencia. Il numero di partecipanti, ed anche il livello, è infatti aumentato, ma il pilota toscano ha tutte le carte in tavola per recitare un ruolo da protagonista anche a Misano.
Il programma prevede le prime qualifiche il sabato 22 Aprile alle 10.05, con gara 1 che si disputerà lo stesso giorno alle 17.15. Qualifiche 2 la domenica 23 aprile alle sempre alle 10.05, mentre gara 2 è in programma alle 15.15. Come al solito diretta su Sky Sport, su live.ferrari.com e sul canale You Tube ufficiale di Ferrari.

Max Mugelli
“Misano è una di quelle piste in cui sono sempre andato bene, ma questo non significa che avrò vita facile, tutt’altro! Il numero e il livello dei piloti sono aumentati decisamente rispetto a Valencia, per cui la concorrenza sarà molto agguerrita.
Io comunque sono fiducioso e corro per salire ancora una volta sul podio e lottare per le posizioni che contano. Ho fiducia in tutto il team Eureka Competition che con il supporto tecnico di D&C Racing di Maranello preparerà al meglio Kali, la nostra Ferrari 488 Challenge Evo. Poi toccherà a me: io cercherò di sfruttare ogni chilometro nelle prove libere e centrare nel minor numero di giri possibile un ottimo tempo in entrambe le qualifiche, per preservare al meglio le gomme per le gare. L’appuntamento per tutti i miei tifosi e gli appassionati di automobilismo sportivo è a Misano questo fine settimana!”

Fonte: comunicato ufficiale Max Mugelli – di Federico Lucchini

Torna al Blog Y3K

explore
drag